Carte di credito: quali sono quelle valide in Italia

Ricevi la mail con i segreti del risparmio!

Non perderti le ultime offerte, le guide e strumenti per risparmiare. Unisciti ad altri 25.000 che già risparmiano.

La carta di credito è uno strumento di pagamento elettronico composto da un dispositivo per il riconoscimento dei dati identificativi del titolare e dell’istituto bancario o finanziario emittente, memorizzati su banda magnetica e/o chip. Il sistema si basa su una rete mondiale di pagamenti, che una volta inserito il nostro PIN (oppure con sistemi di pagamento differenti come il contact less) può ottenere conferma da parte della nostra banca al pagamento.

Un paio di cose da capire prima di scegliere una Carta di Credito

Non è possibile ipotizzare di recarsi in banca, richiedere una carta di credito qualsiasi e tornare a casa con in tasca una tessera senza davvero comprendere a cosa serva e senza averla, soprattutto, accuratamente scelta in base alle nostre priorità.

La differenza tra Carta di Credito e Bancomat

Esistono infatti delle differenze concettuali che non possono che fare la differenza non solo sul come si paga, ma soprattutto sul quando si paga.
Le carte di credito sono un sistema paga dopo, e che quindi funzionano non perché abbiamo dei soldi depositati nel conto collegato alla carta, ma piuttosto perché la banca ha deciso di accenderci una Linea di credito, per quanto modesta questa possa essere, e consegnandoci la carta si è impegnata a pagare al posto nostro presso gli esercizi commerciali, recuperando poi da noi il denaro del pagamento, sempre seguendo le norme riportate nel contratto che abbiamo sottoscritto.

Il bancomat invece agisce identificando il conto corrente al quale è collegata la carta e a consentire il pagamento presso ogni esercizio commerciale, che si tratti di una attività online o offline.

Al contrario di quanto accade per la carta di credito, la carta bancomat integra un sistema paga adesso, ovvero potremo procedere al pagamento se e solo se ci saranno dei fondi nel conto collegato alla carta che stiamo utilizzando.
Il bancomat dunque è una sorta di chiave elettronica che ci permette di pagare direttamente con il nostro conto corrente, senza ricorrere a bonifici o ad altre operazioni che sono in genere lente e costose.

La differenza con le Carte Prepagate

Le carte prepagate condividono il funzionamento del bancomat. Non presuppongono infatti l’accesso ad una linea di credito, ma sono piuttosto in grado di pagare se e solo se ci sono dei fondi nei conti collegati alla carta stessa.
Questo vuol dire che, seppur non siano spesso collegate ad un conto corrente vero e proprio, anche le carte prepagate funzionano come sistema paga adesso e non permettono di dilazionare il pagamento.
Le carte prepagate appartengono dunque alla categoria delle carte di debito, categoria all’interno della quale possiamo anche trovare, appunto, le carte Bancomat.

I documenti necessari per ottenere una Carta di Credito sono:

Per quanto riguarda i lavoratori dipendenti:

  1. devono munirsi della fotocopia di un documento di identità in corso di validità;
  2. fotocopia del Codice Fiscale/Tessera sanitaria;
  3. della fotocopia dell’ultima busta paga o di un documento comprovante il reddito;
  4. Infine i cittadini non comunitari dovranno fotocopiare il permesso di soggiorno.

Per quanto riguarda i lavoratori autonomi invece sono necessari:

  1. la fotocopia di un documento di identità in corso di validità;
  2. fotocopia del Codice Fiscale/Tessera sanitaria;
  3. la fotocopia del modello unico.

I liberi professionisti dovranno portare la fotocopia dell’iscrizione all’albo o copia del tesserino di iscrizione all’ordine, mentre le altre categorie di lavoratori autonomi dovranno munirsi della fotocopia dell’iscrizione alla Camera di Commercio; i cittadini non comunitari anche in questo caso dovranno fotocopiare il permesso di soggiorno.

Carte di Credito Visa

Le carte di credito presentano la “comodità” di poter pagare sul momento, sia in negozi fisici e sia online, ma l’addebito verrà poi scalato in seguito dal nostro conto bancario. E a questo proposito Visa offre un’ampia gamma di carte di credito pronte a soddisfare qualsiasi esigenza. Vediamo di quali carte si tratta.
Quasi tutte le carte di credito senza limiti predefiniti sono costose e fanno generalmente parte dei servizi premium. Questi prodotti quasi sempre includono bonus significativi, come privilegi di sale d’aeroporto nel caso si viaggi, varie assicurazioni, punti premio e molti altri benefici.

Carte di Credito Amex

Tra le carte di credito più famose al mondo, un po’ per una certa fama “cinematografica” un po’ grazie ai meriti che il circuito ha ottenuto nel corso del tempo, senza dubbio alcuno vi sono le American Express.
Le carte messe a disposizione dalla società sono davvero tante e, pur volendo, non potremmo menzionarle tutte rispondendo alle necessità di chiunque stia cercando la carta di credito ideale. Possiamo però riportare quelle più comuni e diffuse facendo una rapida distinzione tra le carte a saldo e quelle revolving. Inoltre ricordiamo che possedere una carta di credito American Express, non soltanto vorrà dire avere a disposizione uno dei circuiti più affidabili del mondo ma anche un insieme di benefit non da poco: assicurazioni, rimborsi, scontistiche su transfer e viaggi, cashback e molto altro.

Carte di Credito di Poste Italiane

Le carte di credito, come noto, fano riferimento a differenti circuiti, i cui maggiormente noti sono: American Express, Visa e Mastercard. Sebbene i circuiti validi per le carte di credito siano soltanto questi, alcuni istituti bancari, come appunto le Poste Italiane, hanno creato le proprie carte di credito corredate da una erie di vantaggi e benefit non direttamente provenienti dal circuito ma dalla banca erogatrice in primis. Essendo in Italia ci risultava impossibile non menzionare le carte di credito bancoposta che risultano, ad ogni modo, tra le più diffuse nel nostro paese.

Esistono molte opzioni di scelta per la carta di credito, molte di queste hanno differenze minime che elencheremo qui di seguito.
Per quanto concerne la carta di credito di Poste Italiane, Le Poste mettono a disposizione dei loro clienti tre differenti tipi di carta: carta di credito BancoPosta Classica, Carta di credito BancoPosta Più e la Carta BancoPosta Oro. Vediamo insieme in cosa si differenziano.