Come comprare una casa all’asta senza rischi

compra casa

Ricevi la mail con i segreti del risparmio!

Non perderti le ultime offerte, le guide e strumenti per risparmiare. Unisciti ad altri 25.000 che già risparmiano.

La crisi economica si è fatta sentire per tantissime persone in tutta la penisola ed il mercato immobiliare non ha fatto eccezione, motivo per cui sono sempre di più le case che vengono vendute all’asta. Se hai intenzione di comprarne una, allora, questa guida potrebbe sicuramente fare al caso tuo. Volete sapere come comprare senza correre alcun rischio una casa alle aste immobiliari? Vediamo come!

Come comprare una casa all’asta

Step 1: l’annuncio

La prima cosa da fate quando compriamo una casa all’asta e quella di individuare un buon avviso di vendita. Trovarne non è difficile ed il web pullula di avvisi di aste immobiliari. Ciò avviene primariamente perché per legge i tribunali sono obbligati a pubblicare le offerte online dove sono specificate tutte le cose necessarie alla vendita della casa all’asta, partendo dal prezzo di base, il luogo in cui risiede la casa, il rilancio minimo, il termine di presentazione delle offerte, le modalità di vendita dell’immobile ecc. ecc.

Generalmente i tribunali pubblicano autonomamente i propri annunci di vendita delle case all’asta, ma è possibile trovarne di diversi tipi anche su siti di vendite di immobili come Immobiliare , Aste Giudiziarie e via discorrendo.

Step 2: l’offerta in busta chiusa e l’offerta con incanto

Una volta dati il luogo e la data prevista per l’avviso di vendita bisogna fare un’offerta in busta chiusa. Cosa significa in busta chiusa? Beh, sostanzialmente si tratta di un’offerta senza segni di riconoscimento che contiene semplicemente il prezzo da noi offerto con una cauzione del 10% al quale dovranno essere allegati una copia dei documenti richiesti dal bando di vendita di riferimento.

Tutti coloro che partecipano all’asta dovranno presentare una domanda in carta legale ed una cauzione dell’ammontare indicato nel documento con una copia dei documenti che vengono richiesti al bando di vendita.

Richiesta di documentazione dell’immobile

Dopo lo step 1 e lo step 2, ciò che dobbiamo fare è prendere dimestichezza nel visionare tutta la documentazione relativa alla casa che abbiamo intenzione di acquistare sia dal punto di vista tecnico che amministrativo. Tale documentazione è di solito ottenibile dal custode dell’immobile, il quale dovrà presentare un documento che mostri il titolo per il quale è stato designato.  Un custode giudiziario, difatti, è colui al quale il giudice esecutivo delega l’obbligo di curare tutti quelli che sono gli aspetti patrimoniali che concernono la casa, come l’accesso ai canoni di locazione e la promozione o risoluzione del contratto in corso.

Dopodiché, è giusto che vi informiate anche su quelli che sono lo stato di conservazione della casa che vogliamo acquistare e la compliance giuridico-amministrativa, cosicché potremo arrivare preparati al rogito come la perizia di stima del valore della casa, le visure catastali, le planimetrie, le fotografie, l’avviso di vendita eccetera. Se avete un amico, fratello, cugino o conoscente avvocato o geometra, una buona mossa potrebbe essere quella di chiedergli consiglio, evitando così di farvi “fregare” nel momento dell’acquisto pagando la casa più di quanto non valga.

A proposito di questo, ciò che dobbiamo notificare è che prima di acquistare l’immobile vi spetta per diritto la possibilità di visitare la casa, per controllare tutte quelle che possono essere le vostre perplessità come il reale stato di conservazione dell’appartamento, se corrisponde alle fotografie, in che vicinato si trova ma anche per poter valutare quali lavori di ristrutturazione potrebbero dover esser fatti e via dicendo.

Zero rischi: come fare?

  • Stabilite dei tempi massimi di acquisto dell’immobile: rispetto all’acquisto da un privato è giusto sapere che la vendita delle case all’asta può prevedere tempi di attesa molto più lunghi rispetto ai contratti di vendita ordinari, visto che le modalità di vendita hanno a che fare col rogito notarile.
  • Non prendete in considerazione solo il costo di vendita ma anche gli eventuali costi di ristrutturazione, da aggiungere per avere la somma finale.
  • Nella definizione del prezzo di vendita, potreste avvalervi del servizio pubblico di calcolo di stima del valore di un immobile che può fornire un importo minimo e massimo per diversi tipi di immobili, non solo residenziali ma anche commerciali ecc., digitando semplicemente qual è la via di residenza della casa. Grazie a questo semplice strumento potrete capire se il prezzo è troppo basso, troppo alto o giusto per l’appartamento che avete intenzione di comprare.
  • Attenzione alla presenza di inquilini nella casa, soprattutto se questi ultimi dovessero essere morosi e si rifiutassero di abbandonare l’abitazione. Infatti purtroppo con le leggi previste nel nostro Paese se ci trovassimo in una situazione del genere liberare l’appartamento sarebbe un compito davvero molto difficile. Ponete particolare attenzione a questo consiglio soprattutto se aveste intenzione di trasferirvi nella nuova casa nel breve periodo, perché potrebbe essere una situazione davvero spiacevole e problematica.

Acquistare una casa all’asta oggi, comunque, è diventato molto più conveniente in quanto sono tantissime le aste immobiliari che risultano essere deserte in quanto non si presentano mai potenziali acquirenti, determinando così quella che è la riduzione del prezzo di un immobile che magari, acquistato privatamente, sarebbe venuto a costare molto di più. Questo comporta un grosso vantaggio in termini di risparmio!

 

Ferdinando Iezzo

Sono un ex studente di Economia della Federico II di Napoli, attualmente vivo a Londra e sono appassionato di Risparmio. In che senso? Da quando mi son trasferito nel Regno Unito sono stato colpito dai differenti modi che popoli lontani hanno di gestire i propri risparmi. La micro-economia di ognuno di noi si muove in modo indipendente e io cerco di scovarne i segreti. Ho creato questo sito, grazie all'aiuto di alcuni amici, per condividere le mie idee e dare consigli a chi, come me, voglia migliorare la propria situazione economica e riuscire a risparmiare nel modo più semplice possibile.