Come risparmiare sull’acquisto dei vestiti

Ricevi la mail con i segreti del risparmio!

Non perderti le ultime offerte, le guide e strumenti per risparmiare. Unisciti ad altri 25.000 che già risparmiano.

I vestiti sono belli, espressivi e … costosi. Se il tuo armadio sta scoppiando, ma il portafoglio si sente vuoto, ecco tanti fiversi modi per risparmiare denaro quando acquisti nuovi vestiti e sfrutta ciò che già possiedi.

Se i costi dell’abbigliamento stanno incidendo sul tuo budget, probabilmente puoi fare molto meglio. Dai un’occhiata a questi consigli per ridurre la spesa. Così potrai risparmiare sul vestiario, ma non sembrando per nulla scomposto né sciatto (o anche cheap, se vogliamo utilizzare un termine che va così tanto ultimamente).

Acquista dei capi basic

Se stai acquistando pezzi di abbigliamento che indossi per lo più sotto altre cose – come canottiere o magliette normali – non preoccuparti di comprare prodotti di alta moda in questo caso. Nessuno li vedrà, e probabilmente non dureranno a lungo – parte del lavoro di una maglietta o una canottiera sta nel trattenere il sudore e proteggere i vestiti sovrastanti, no? In questo caso quindi mercatini, catene di negozi economici e discount possono fare decisamente al caso tuo.

Acquista fuori stagione

Lo sappiamo, è emozionante comprare cose in anticipo. Quando fuori è gelido, quel leggero prendisole ti fa sentire come se la primavera fosse proprio dietro l’angolo. Quindi per gli amanti del genere – ma anche per chi non ama fare spese invernali durante l’estate e viceversa – sarà molto meglio fare spese fuori stagione. Se fai acquisti per la stagione che verrà otterrai un prezzo decisamente migliore. Certo, potrebbe sembrare strano comprare un maglione quando è quasi ferragosto, ma ti farà risparmiare un bel po’ di denaro.

Compra un costume da bagno (o due) davvero di qualità

Quando ti stai preparando per una vacanza, è allettante caricarti di costumi da bagno divertenti e poco costosi. Ecco però la cosa: tutte queste cose economiche finiranno per costare di più a lungo termine. Non solo ne stai comprando di più per cominciare, ma saranno cedevoli, si slabberanno o diventeranno trasparenti prima che tu te ne accorga. Invece, investi in un costume da bagno molto bello e ben fatto e fallo durare. Dopo averlo indossato, sciacqualo o immergilo in acqua fredda del rubinetto per rimuovere lozione, crema solare e altri oli, che possono danneggiare e sbiadire il tessuto oltre all’acqua di mare. Quindi lascia asciugare all’aria. Con buona cura – e un buon costume – puoi trarne fino tre anni di utilizzo. Non riesci a pensare a un costume da bagno che vorresti indossare per tre anni? È difficile sbagliare con un bikini nero o un paio di calzoncini dello stesso colore.

Abbasso gli outlet!

“Ma posso risparmiare il 50% sul prezzo al dettaglio!” dici. Bene, puoi? I negozi outlet sono di solito un mix di articoli della scorsa stagione che non hanno venduto (di solito per un motivo ben preciso, come un colore poco lusinghiero, scarsa vestibilità, o una moda di breve durata) e gli articoli che sono stati venduti generalmente sono stati anche pagati con quello stesso prezzo. Con quest’ultimo, il prezzo che è del 50% sul prezzo di vendita suggerito è praticamente compensato: l’outlet è l’unico posto in cui è stato mai venduto e quel prezzo di “vendita” è il prezzo reale. Gli articoli fatti solo per gli outlet non sono generalmente di alta qualità, quindi tutto quello che stai pagando è l’etichetta. Ne vale la pena? Noi crediamo di no.

Una questione di moda

Le tendenze della moda hanno tutti i loro momenti, che si tratti di stampe a quadri o di stringate stile oxford. Una volta che quella moda è finita, è o nel tuo armadio, diretto per beneficenza, o dire ad alta voce a tutti intorno a te, “Ehi, ho comprato questo nel 2010!” Anche se negozi come H&M e Pull&Bear cercano di farti comprare capi ultra -trendy perché sono così economici, pensaci – se acquisti costantemente le ultime tendenze e non le indossi a lungo, sono davvero così economiche? Invece di innamorarti della moda dell’ultimo momento (che è passeggera), compra solo oggetti alla moda che ti piacciono veramente e che si adattano al tuo stile. Chissà, il momento della moda di altre persone potrebbe diventare uno dei tuoi capi d’abbigliamento di sempre.

Espandi le tue opzioni d’abbigliamento con gli accessori

Rendi il tuo guardaroba di base più emozionante con accessori economici – pensa a cose come collane, braccialetti, cinture e sciarpe che puoi abbinare agli abiti che già possiedi. Soprattutto se il tuo guardaroba da lavoro deve rimanere in uno stato di stasi aziendale, un piccolo accessorio può rendere i tuoi capi basic divertenti e speciali. Non è solo per le donne: i ragazzi possono ravvivare il proprio look con calzini e cravatte a fantasia o colorate. In ogni caso, puoi “farla franca” spendendo molto meno per avere un “nuovo vestito”.

Fai da te, non averne paura

No, non stiamo dicendo che devi creare i tuoi vestiti da zero – il che è più difficile di quanto sembri, e suona già molto difficile. Piuttosto, impara alcune nozioni di base sulla cucitura. Cucire a mano un bottone è in realtà super-facile, e puoi cucire una maglietta scucita in un punto invece di comprare una nuova maglietta. Annoiato da un cardigan? Dagli una nuova vita sostituendo i bottoni. Se possiedi o hai accesso a una macchina da cucire, impara a fare un orlo semplice. Puoi risparmiare sui pantaloni e jeans, e quei pantaloni perfettamente su misura che hai rovinato quando hai camminato in una pozzanghera? Puoi tagliarli e trasformarli in un perfetto paio di pantaloncini.

Utilizza i cari vecchi coupon

C’è un’app per tutto e, ovviamente, ci sono tantissime app di coupon che possono aiutarti a risparmiare denaro, in negozi fisici e negozi online.

Il modo migliore per risparmiare sui vestiti è controllare i coupon, indipendentemente dagli articoli che stai cercando di acquistare.  Sia che tu stia cercando articoli di abbigliamento o di moda di tutti i giorni, puoi trovare codici promozionali da utilizzare online o in negozio e risparmiare grosse somme di denaro.

Fai amicizia con un venditore

Hai un posto dove ti piace sempre fare shopping? Vale la pena conoscere uno dei venditori. Non solo otterrai un servizio migliore (che non guasta mai), ma ti darà anche una linea di consigli in più sulle prossime vendite e offerte. Se c’è un oggetto che ami ma il prezzo è un po’ troppo alto, puoi chiedere al tuo amico del negozio di tenerlo qualche giorno per te, per poterlo comprare quando potrai permettertelo (nel breve termine, ovviamente).

Attenti al dry-clean only

Sai come gli annunci di auto parlano del prezzo di possedere un veicolo, non solo di quanto costa comprare? Lo stesso vale per i vestiti. Se acquisti articoli che devono essere puliti a secco, continuerai a pagarli per molto tempo dopo che sarai tornato a casa dal negozio per ogni volta che dovrai lavarli. A seconda della frequenza con la quale devono essere puliti, è possibile aggiungere un extra di 5-10€ al costo dell’articolo che si indossa, ogni volta che va in lavanderia. Invece di lavare solo a secco, prova a trovare vestiti che hanno un aspetto elegante, ma possono essere gettati comodamente nella lavatrice. I kit di pulizia a secco sono un’altra opzione. Hai qualcosa che deve assolutamente andare in lavanderia? Prolunga il tempo tra le volte che indossi quel capo d’abbigliamento, a seconda delle necessità.

Acquista solo ciò che puoi effettivamente pagare

Se non puoi permettertelo, devi evitarlo. Un modo per dedicarsi a una spesa responsabile ed importante è comprare solo vestiti con soldi liquidi;  Se stai usando una carta, assicurati di poter pagare l’intero saldo quando è dovuto. Pagare interessi sui tuoi vestiti significa che stai pagando di più per loro.

Conservare i vestiti con cura

Estendi la vita dei vestiti che hai prendendoti cura di loro. Ciò significa in realtà piegare oggetti come maglioni e magliette, non imbottire i cassetti e togliere i sacchetti di plastica per la pulizia a secco prima di appendere le cose (oh sì, devi anche appendere le cose!). Per gli oggetti da appendere, investi in grucce di buona qualità. È più costoso rispetto all’acquisto di grucce di plastica di base, ma non deformeranno le spalle delle tue giacche, camicie, maglioni ecc.

Non fare vendite flash

Non farlo. Le vendite flash portano a acquisti folli e adrenalinici: non ti stai fermando a pensare davvero se hai bisogno di quei tacchi a spillo viola in pitone, stai solo pensando che è un grande affare e ce ne sono solo alcuni e devi ASSOLUTAMENTE averli. Gli ecommerce ti attirano dicendoti che stai ottenendo forti sconti sui prodotti di design – e sì, è un grosso calo di prezzo – ma nella foga di una vendita flash non è molto probabile che tu possa prendere decisioni sagge. Inoltre, come per gli articoli dei designer nei punti vendita, c’è una ragione per cui queste cose sono finite in un sito di vendita e sono in saldo, no?

Sii disposto a cercare le offerte migliori in giro

I negozi tendono a mettere gli articoli più costosi proprio nel bel mezzo del piano vendite, e soprattutto nelle boutique di fascia alta. Cammina tra i corridoi del negozio e tieni gli occhi aperti per le offerte. I negozi sono disposti con cura per cercare di incoraggiarti a spendere soldi, quindi gli articoli più scontati potrebbero essere i più difficili da trovare.

Tieni chiuse le cerniere lampo durante il lavaggio

Un consiglio strano, ma è un altro modo per mantenere i tuoi vestiti più duraturi: prima di fare il bucato, assicurati che tutto ciò che ha una cerniera (come pantaloni e felpe con cappuccio) sia zippato. In questo modo, i denti della cerniera non vengono fatti ruotare nella lavatrice o nell’asciugatrice – e non stanno strappando o tirando gli altri indumenti che hai dentro, scucendoli.

Scambia con i tuoi amici per le occasioni speciali

“Prendi un vestito nero, lo indosserai per tutto.” Più facile a dirsi che a farsi, giusto? Soprattutto quando hai un sacco di matrimoni ai quali andare, e uno è di giorno in un vigneto, e un altro invece ti vede partire per un weekend in spiaggia. Se hai un’occasione speciale in arrivo e un amico con la tua stessa taglia, magari potreste organizzarvi per fare uno scambio in merito col suo vestito perfetto per la cerimonia alla quale tu devi partecipare. Quando ha un evento in arrivo, puoi restituire il favore – ed entrambi ottenete un bell’effetto in fatto di abbigliamento formale.

Vai i negozi di seconda mano

Se sei determinato a ottenere un buon affare, non puoi trovare vestiti molto meno costosi di quelli di un negozio dell’usato – e se è uno che supporta un’organizzazione benefica, stai anche facendo del bene con il tuo acquisto. Detto questo, la parsimonia non è sempre per i deboli di cuore: stai per fare un sacco di scavi. Letteralmente, sì, come gli archeologi. Se un oggetto non è della tua taglia, sei sfortunato, ma se lo è, sappi che probabilmente non troverai un esemplare meno costoso.

Prova con Amazon, Ebay e lo shopping online

Se sei un professionista dello shopping, puoi effettivamente rivolgerti a eBay e simili se c’è un certo pezzo di design per il quale non puoi vivere senza – se ha più di un anno, c’è una buona probabilità che lo trovi, e spesso in un prezzo ragionevole. Sii estremamente cauto però: non puoi vedere o provare nulla prima di acquistarlo, e eBay è pieno di merci contraffatte che non valgono i tuoi soldi (se sembra troppo bello per essere vero, probabilmente non lo è e ricorda , di solito non puoi restituire gli articoli o riottenere i tuoi soldi su eBay). Non aver paura di porre domande ai venditori, controlla gli altri articoli che stanno vendendo (grandi numeri dello stesso articolo possono essere un segnale d’allarme, mentre oggetti diversi dello stesso designer possono essere un buon segno), e assicurati di leggere le loro recensioni. Gli altri eBayer di solito ti informano se un venditore è legittimo. Più avanti, vedremo ancora meglio come risparmiare sullo shopping online. Diverso è il discorso per Amazon ed altri ecommerce, specie se consentono di pagare con PayPal.

Ricorda che economico non è gratuito

A volte, sei così entusiasta di avere un vestito ad un prezzo conveniente, ti senti come se dovessi assolutamente avere questo oggetto. Ma ne hai davvero bisogno? Prenditi un momento per assicurarti che tu voglia effettivamente l’oggetto in questione – non essere accecato dal prezzo.

Tieni traccia dei saldi

Grandi magazzini (come quelli di H&M e Zara) e alcuni centri commerciali hanno saldi annuali o semestrali ENORMI dove offrono i loro migliori sconti dell’anno. Questi mega-sconti di solito ricorrono in periodi di calma nel calendario degli acquisti, né prima né subito dopo le grandi festività, quindi devi tenerli d’occhio. Se sei davvero impegnato a non mancarne uno, iscriviti alle e-mail di quel negozio; tuttavia, se le email ti portano a spendere troppo tempo a navigare nei loro siti, fai clic su annulla iscrizione.

Acquista capi d’abbigliamento per la vita che hai ora

Se inizi a raccontarti una storia quando prendi un vestito – come sarebbe incredibile indossare se fossi nella tua casa estiva nella Maremma Toscana – dovresti probabilmente non prenderlo (beh, a meno che tu non possieda una casa estiva in Toscana). Fare shopping per la vita che vuoi diventerà costoso velocemente, e non è probabile che ti procurerai oggetti che funzioneranno con la tua routine quotidiana. Lo stesso vale per altri tipi di acquisti un po’ più ambiziosi. Non dire a te stesso quanto saranno grandi quei jeans che acquisterai una volta che ti sarai messo a dieta. Se hai davvero bisogno di jeans, compra un paio che fa per te ora. Puoi continuare a sognare domani, ma non spendere i tuoi soldi oggi.

Fai i loro sondaggi

La maggior parte dei rivenditori al dettaglio include una serie di stampe nella parte inferiore delle ricevute e, oltre alla politica di reso e al loro indirizzo web e cose del genere, molti di loro ti chiedono di fare un sondaggio sulla tua esperienza di acquisto. Se è da qualche parte dove fai acquisti spesso, fallo! Ti bastano meno di cinque minuti e trasforma la tua ricevuta in un piccolo coupon (di solito del 5-10% di sconto) per la tua prossima spesa.

Ripara i vestiti che possiedi

Certo, potrebbe essere più facile liberarsene o darlo in beneficenza e comprare solo cose nuove. Ma se ami davvero un oggetto, fallo durare. Quella maglietta è un po’ scucita da un lato? Portala da un sarto. Gli stivali che hai indossato così tanto che i tacchi sono quasi spariti a forza di consumarsi? Se sono in buono stato – tacco a parte – portali da un calzolaio. Le riparazioni non saranno gratuite, ma spenderete meno di quanto spendereste in oggetti nuovi, e se li farete riparare anche i vostri abiti avranno la freschezza di un capo appena comprato!

Contare fino a tre prima di acquistare

Se stai pensando di acquistare qualcosa – un nuovo borsellino, una nuova maglietta, qualunque cosa – prima di consegnare la tua carta di credito, sfida te stesso a fare una rapida lista di tre motivi per comprarlo. (Non può essere perché lo voglio, lo voglio, e lo voglio, eh.). Pensa ad almeno altri tre oggetti nel tuo armadio che puoi indossare con il nuovo pezzo, o pensare a tre prossime occasioni in cui puoi indossare questo vestito o accessorio. Se non soddisfi queste richieste, allora è probabile che non ne abbia davvero bisogno.

Usa la regola one in, one out

Vuoi davvero limitare le tue spese? Usa questa semplice regola: per ogni nuovo capo (o paio di scarpe, o accessorio) che acquisti, devi darne uno vecchio in beneficenza. Sì, per ottenere qualcosa di nuovo, devi dare via qualcosa di vecchio. È difficile, ma può fare la differenza tra un guardaroba perfettamente organizzato ed un sano equilibrio bancario, ed un armadio traboccante ed un portafogli vuoto. Non male, vero?

Pensa a dei pattern di colori tali da organizzare bene il tuo armadio

Costruire un armadio attorno a una o due famiglie di colori può aiutarti a capire cosa acquistare (ed evitare). Se l’intero armadio è nero e grigio, ad esempio, non comprare un sacco di abiti color verde pisello, anche se è una tendenza del momento. Tieni a mente il tuo guardaroba attuale quando fai acquisti e non acquistare nulla che non sia accompagnato da almeno due o tre altri articoli di tua proprietà.

Se la maggior parte del tuo guardaroba è nero o marrone (o entrambi, se sei fortunato), puoi aggiungere tendenze di colore con scarpe, borse, sciarpe e accessori mentre continui a costruire sulle basi.

I negozi vintage

Gli studenti dell’università li amano, ed anche quella tua collega che non si rassegna al fatto che il ’68 sia finito. Beh, un motivo ci sarà se tutti amano i negozi vintage, no?

Con così tante tendenze del passato che ricominciano, vale la pena visitare i negozi locali per acquistare stivali vintage o borse con frange e tanto altro. Puoi fare soldi con vestiti che non vuoi mentre acquisti nuovi look nei negozi di spedizione o anche prendere parte a uno scambio di abiti con gli amici. Potrebbe essere necessario più tempo per trovare esattamente quello che stai cercando in un negozio di abbigliamento usato che in un rivenditore tradizionale, quindi sii paziente!

Ferdinando Iezzo

Sono un ex studente di Economia della Federico II di Napoli, attualmente vivo a Londra e sono appassionato di Risparmio. In che senso? Da quando mi son trasferito nel Regno Unito sono stato colpito dai differenti modi che popoli lontani hanno di gestire i propri risparmi. La micro-economia di ognuno di noi si muove in modo indipendente e io cerco di scovarne i segreti. Ho creato questo sito, grazie all'aiuto di alcuni amici, per condividere le mie idee e dare consigli a chi, come me, voglia migliorare la propria situazione economica e riuscire a risparmiare nel modo più semplice possibile.